Turisanda
Un viaggio negli Stati Uniti comincia nella California del Nord
02.09.2021

Dalla leggendaria metropoli verso sud fino a Carmel, viaggiando sulla costa panoramica. Da nord a sud, dalla costa all'entroterra, la California concentra in sé tutti i paesaggi per cui vale la pena programmare un viaggio negli Stati Uniti: foreste incontaminate, spiagge bellissime, colline, deserti e alcune fra le città più belle del mondo. Da dove iniziare?

Disinvolta, elegante e affascinante San Francisco

Il nostro viaggio negli Stati Uniti inizia a San Francisco, a bordo di una macchina a noleggio che ci condurrà fino alle calde spiagge al confine con il Messico. Arriviamo in città guidando alle prime ore del mattino, per goderci lo spettacolo del Golden Gate alle prime luci dell'alba. Ed è proprio come lo descrivono, con la famosa nebbiolina che aleggia sulla baia e che lo avvolge in tutte le stagioni, per poi scomparire non appena fa giorno. Attraversiamo in un soffio i 12 Km sospesi sulla baia e parcheggiamo la macchina non appena entriamo in città. Perché il modo migliore per girare San Francisco è a piedi. Entriamo in Fisherman's Wharf, la zona del porto, dove c'è l'imbarazzo della scelta per una fame improvvisa: sul lungomare ci sono ristoranti ovunque, senza contare i chioschi di frutti di mare freschissimi, in cui assaggiamo il granchio di Dungeness, con la sua polpa morbida, bianca e profumata. Guida alla mano, facciamo tappa al Pier 39, uno dei porti turistici più frequentati della città, un posto vivo e colorato, pieno di attività e di gente, dove, sui pontili, vediamo i leoni marini della California, sdraiati a godersi il sole del mattino. Ma un'altra località famosa del quartiere mi attira. Dopo qualche incrocio troviamo Ghirardelli Square, una grande zona commerciale che prese il nome dall'antica fabbrica di cioccolato che sorgeva proprio qui e dove degustiamo questa deliziosa specialità in tutte le varianti conosciute. Stiamo ancora sgranocchiando cioccolato quando avvistiamo una fermata dei "cable car", i tram a cremagliera. Non ci pensiamo due volte e saltiamo su, lanciandoci nella visita del centro cittadino e godendoci le caratteristiche ripidissime vie di San Francisco a bordo di uno dei suoi simboli più famosi. Già pianificati nell'itinerario del nostro viaggio negli Stati Uniti, trascorriamo alcuni giorni in questa città unica, addolcita da un vento costante, ingentilita dai saliscendi delle sue vie vivaci e trafficate: qui l'aria è sempre fresca e scintillante, al porto come a Chinatown, ad Alcatraz come nei suoi numerosi parchi cittadini. San Francisco non finisce mai di stupire anche con i suoi quartieri in stile vittoriano (Haight Asbury e Victorian), i grattacieli del Financial District e per le meraviglie naturali che si possono visitare, a pochissimi chilometri da qui.

Un salto a Sausalito e Muirwoods

Il viaggio negli Stati Uniti prosegue a nord del Golden Gate, dove incontriamo Sausalito, la "Portofino d'America": uno dei luoghi più amati dagli hippie di tutto il mondo, è anche un lussuoso villaggio, il cui nome è legato ai numerosi salici che, un tempo, coloravano i suoi corsi d'acqua. In una lunga passeggiata esploriamo il lungomare, alcuni dei suoi mille parchi, i porticcioli e le affascinanti abitazioni che le hanno fatto guadagnare anche il nome di "comunità delle case galleggianti". Da Sausalito a Muirwoods, il parco delle sequoie giganti, il passo è breve. Qui abbiamo messo alla prova la nostra abilità di fotografi nel riprendere una delle tante sequoie protette (qui si trova la varietà "piccola" chiamata redwoods), camminando fra i tanti sentieri segnalati di un luogo incontaminato, ad appena 40 min da San Francisco.

Verso sud, fra storia e lusso: Monterey e Charmel

La vista dei surfisti disseminati lungo la costa ci accompagna mentre percorriamo la bella strada panoramica che ci porta a Monterey, città storica fra le più antiche della California, a circa 200 km a Sud di San Francisco. Dopo aver parcheggiato l'auto, scopriamo subito il comodo "Path of History", percorso a piedi che si snoda proprio nel vecchio centro, fra case coloniali magnificamente conservate, toccando tutti i principali centri d'interesse: dalla Custom House (l'antica dogana) alla Colton Hall (dove fu siglata la costituzione della California), da Cannery Row, dove le vecchie fabbriche di inscatolamento del pesce sono state trasformate in bar e ristoranti, al Monterey Bay Aquarium, dove abbiamo modo di vedere, nelle vasche in vetro, oltre 500 specie di vita marina della zona. Da Monterey imbocchiamo la 17 Mile Drive, una strada panoramica imperdibile che tocca ben 21 punti di interesse, come Lone Cypress (il cipresso più fotografato della zona) e Pebble Beached, con un esclusivo campo da golf sospeso tra coste rocciose e verdi colline, dove cervi e cerbiatti brucano i prati di ville milionarie. La strada termina alla deliziosa Carmel by-the-Sea, elegante località affacciata su una spiaggia bianca lunga esattamente un miglio. Da sempre frequentata da artisti, poeti e scrittori, qui troviamo gallerie d'arte, negozi lussuosi e candidi cottage, dove non c'è traccia di insegne al neon o cartelloni pubblicitari, proibiti dalle leggi locali. In una panchina di questa raffinata cittadina ci prendiamo una pausa, per pianificare le prossime tappe del nostro viaggio negli Stati Uniti.

Esplora
West Coast
West Coast
Un tour sulla West Coast degli Stati Uniti è il viaggio da fare almeno una volta nella vita, un’esperienza potente e vivida, tutta on the road, ovviamente, perché non c’è Ovest senza strada. E non c'è Ovest senza Los Angeles, San Francisco e Las Vegas.