Siamo a tua disposizione dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il sabato dalle 9:00 alle 13:00.
Oppure ti chiamiamo noi
Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci.

Viaggio in Norvegia

A contatto con la natura.

Cosa vedere in Norvegia

Oslo

È la capitale scandinava di più antica fondazione ma anche una città in costante evoluzione, dove le attività urbane e la vita nell’outdoor vanno mano nella mano. Musei di ogni tipo si alternano a una vivace vita notturna, architetture innovative ospitano bar trendy e ristoranti stellati, parchi verdissimi accolgono punti panoramici fantastici. A rendere Oslo ancor più una tappa assolutamente da non perdere in un viaggio in Norvegia, c’è la foresta intorno: tantissimi sentieri segnalati per fare escursioni in estate, e centinaia di chilometri di piste per lo sci di fondo in inverno.

Bergen

Sebbene sia la seconda città più grande della Norvegia, conserva il fascino e la piacevole atmosfera da cittadina di provincia: le case abbarbicate alla montagna, i vecchi edifici in legno e le stradine strette gremite di accoglienti caffè e negozi. La lista "cose vedere a Bergen” è davvero lunga. Le attrazioni più famose includono il quartiere anseatico Bryggen, Patrimonio Unesco; il mercato del pesce, il Monte Fløyen, l’Acquario, il Museo d’Arte KODE e le case dei compositori. Ma anche concerti, mostra, negozi trendy, i bar e i ristoranti: tante idee di cosa fare a Bergen.

I Fiordi

Assomigliano a placidi laghi azzurri anche se sono bracci di mare che fendono la roccia, insinuandosi molto profondamente nell’entroterra. Ai lati svettano le montagne, maestose. Ci sono più di mille fiordi in Norvegia, lungo tutta la costa. La maggior parte di quelli più iconici come il Nærøyfjord, il Sognefjord, il Lysefjord e il Geirangerfjord, si trovano nella parte meridionale del paese. Tutti e mille imperdibili in un viaggio in Norvegia, da visitare ad ogni costo e ad ogni modo: in barca, in auto, a piedi. In crociera, sogno di molti. Da soli o con tour guidati. Dall’alto o dal basso. Seguendo i tantissimi sentieri tracciati per escursioni sia in montagna che sui ghiacciai o sostando nei piccoli villaggi sparsi ovunque.

Isole Lofoten

Grotte con incisioni rupestri, colonie di uccelli marini che qui nidificano, casette rosse di pescatori e moli di legno, persino una spiaggia dove fare surf tra i fiordi: le isole Lofoten, adagiate come un drappo sulle acque turbolente del Mare di Norvegia molto oltre il Circolo Polare Artico, sono un avamposto di rara bellezza, fatti di natura selvaggia, montagne maestose e fiordi. Grazie alla calda Corrente del Golfo, qui il clima è molto più mite rispetto ad altre parti del mondo alla stessa latitudine, una ragione in più per chi desidera spingere il suo viaggio in Norvegia sin quassù. Anche se di ragioni se ne possono trovare tante altre. Il sole di mezzanotte tra fine maggio e metà luglio, e l’aurora boreale da settembre a metà aprile, ad esempio.

Diario di un viaggio in Norvegia