Destinazione
Chi
Quando
Cerca
Destinazione

Giappone

Là dove il giorno nasce e dove il futuro è già presente.

Cosa vedere in Giappone

Tokyo

Capitale del Giappone, con i suoi 13 milioni abitanti si conferma la città più popolata dell'intero Paese, oltre che il suo centro politico, economico e culturale. Un’esplosione di energia pura. Un caleidoscopio di luci e colori, un vortice di vitalità e bellezza dove tutto è il contrario di tutto. Alti palazzi e piccoli templi, strade gigantesche e sentieri immersi nel verde, divertimenti e magia, spiritualità e futuro. Per viverla a pieno basta semplicemente lasciarsi trasportare perdendosi nella sua immensità. Ma pur essendo, sì, una città sterminata, tutto è anche paradossalmente vicino, grazie alla più imponente, estesa ed efficiente rete di trasporto pubblico al mondo, un groviglio di linee ferroviarie e metropolitane, bus, sopraelevate, monorotaie e traghetti. Dall’antica Asakusa alla romantica baia di Odaiba, passando per l’elegante Ginza e la giovanile Roppongi approdando infine nell’esplosiva Shibuya e la turistica Shinjuku. Perdersi, qui, nel tentativo divertente di sbrogliare questo rebus di posti e cose da vedere a Tokyo è una delle esperienze imprescindibili tra le cose da fare in Giappone.

Kyoto

Capitale del Giappone per più di mille anni conserva tutt’oggi il fascino imperiale di un tempo. Comunemente chiamata città dai mille templi, Kyoto è un vero e proprio scrigno di antichi templi buddisti e santuari scintoisti circondati da meravigliosi giardini, incastonata tra Arashiyama e Higashiyama, rispettivamente la “montagna dell’est” e la “montagna dell’ovest”. Da sempre considerata il fulcro della cultura e delle arti giapponesi, è una città elegante e raffinata, molto legata alle tradizioni, dove le donne indossano ancora il kimono per andare a fare shopping. Una capitale in cerca di pace e silenzio, un rifugio per passeggiate e pensieri lenti.

Takayama

Situata nel cuore del Paese e circondata dallo splendido scenario delle Alpi giapponesi, la cittadina ha saputo conservare intatto il fascino di un passato glorioso. Con le sue locande tradizionali, i negozi caratteristici e le fabbriche del sakè, infatti, rappresenta l'anima dell'epoca feudale giapponese. Se siete amanti dell'artigianato tradizionale, visitate la Fujii Folkcraft Art Gallery, l'Hirata Folk Art Museum e il Takayama Museum of Local History.

Nara

Fu la prima capitale del Giappone, dal 710 al 794. e principale centro di diffusione del buddismo nel Paese. Patrimonio dell'Unesco dal 1998, è una cittadina di piccole dimensioni ma di grande interesse artistico e importanza culturale, tappa da non perdere in un viaggio in Giappone. L’orgoglio dell’antica capitale è il Tempio Todaiji, immensa struttura che accoglie la più grande statua del Buddha al mondo. Dedicato al più antico culto scintoista è invece il santuario Kasuga, con centinaia di lanterne di bronzo. 

Hiroshima

Tristemente nota per il bombardamento della seconda guerra mondiale, è oggi una città moderna, vitale ed energica che si sviluppa sopra una serie di isole sabbiose sul delta del fiume Otagawa, collegate tra loro e alla piattaforma da più di 80 ponti. L'unico edificio che non è stato distrutto dalla bomba atomica è l'A-Bomb Dome, divenuto simbolo della distruzione subita dalla città, e patrimonio dell'UNESCO. Nelle immediate vicinanze, si trova un altro luogo simbolo della tragedia: il Peace Memorial Museum, che ripercorre in maniera cruda quello che è stato. 

Osaka

Seconda città più importante del Giappone e fra le più belle, Osaka è un importante centro economico e commerciali, che farà delle vostre vacanze in Giappone un’esperienza da ricordare. Famosa soprattutto per la sua cucina, tipicamente nipponica, Osaka è la città natìa del Bunraku, il teatro di marionette tradizionali, forma d’arte giapponese antica di 300 anni. 

Okinawa

Atolli incantevoli, spiagge incontaminate, acque cristalline. Romantica meta per i novelli sposi del Sol Levante. Un altro Giappone. Inaspettato, ancora più magico, tutto da esplorare.  

Riokan

Un viaggio in Giappone non può non prevedere una notte in un ryokan, le tradizionali locande giapponesi. Arredamento essenziale, finiture in legno, porte scorrevoli che separano i vari ambienti e pavimento in tatami ove la sera viene steso il futon, tipico letto giapponese. Alcuni dispongono di giardini interni. In tutti un’atmosfera molto intima, raccolta ed accogliente e varcarne la soglia significa fare un salto indietro nel tempo. Dormire in un ryokan è un’esperienza assolutamente immancabile durante un viaggio in Giappone e consente di vivere ed assaporare la vera essenza della tradizionale ospitalità giapponese. 

Onsen

Per rilassarsi dalle fatiche quotidiane e ritrovare il giusto equilibrio, i Giapponesi si recano spesso agli onsen, piscine naturali di acqua termale calda e avvolgente, immerse nella natura dove l'acqua vulcanica sgorga naturalmente dal sottosuolo ricca di minerali e proprietà benefiche.

Japan Rail Pass

Il treno è il mezzo più comodo e conveniente per viaggiare in Giappone. Le ferrovie giapponesi (JR) sono famose per puntualità e efficienza e prevedono delle tratte estremamente capillari su treni rapidi, super rapidi ed Express. Assolutamente consigliato il Japan Rail Pass, l'abbonamento pensato apposta per il viaggiatore che intraprende un tour in Giappone, acquistabile esclusivamente in Italia.  

I luoghi da non perdere

Lasciati ispirare

Diario di un viaggio in Giappone

Crea con i nostri travel designer
il tuo viaggio su misura.

Puoi contare su chi conosce l’anima più vera di ogni luogo.