Destinazione
Chi
Quando
Cerca
Destinazione

Crociera sul Nilo

Cosa vedere in una Crociera sul Nilo

Luxor

Successivamente a Menfi e ad Alessandria, Luxor, conosciuta ai tempi come Tebe, fu la capitale d’Egitto per 1500 anni. Detiene la più alta concentrazione di monumenti e alcuni di questi meritano certamente una visita. Il Tempio di Karnak è il più grande del Paese e ti accoglie con 40 sfingi che un tempo componevano il Viale delle Sfingi. Quest’ultimo collegava il tempio sopracitato al Tempio di Luxor, dedicato al dio del vento Amon. Sulla sponda occidentale del Nilo si trova la celeberrima Valle dei Re, che gli antichi egizi dedicavano al Regno dei Morti. In questa tappa imperdibile della tua crociera in Egitto potrai vedere alcune delle tombe più imponenti e magistralmente costruite. 

Edfu

Situata sulla riva occidentale del Fiume Nilo, la splendida città di Edfu deve la sua notorietà al Tempio dedicato a Horus, il Dio dalla testa di Falco. È tutt’oggi uno dei meglio conservati del Paese e fu costruito in epoca tolemaica sul sito in cui precedentemente sorgeva un tempio più piccolo, di cui sono ancora visibili dei piccoli resti. La caratteristica città presenta anche una zona più antica nella parte orientale, che prosperò e si espanse in maniera notevole anche quando altre zone dell’Egitto sembravano in declino economico. 

Kom Ombo

Una delle fermate più meritevoli di visita nella tua crociera sul Nilo è la cittadina di Kom Ombo, anch’essa rinomata per l’omonimo Tempio. Si erge su una collinetta affacciata sul Nilo e garantisce un panorama magnifico. Il culto era dedicato a due triadi di divinità: al Dio Coccodrillo Sobek, a Hathor e a Khonsu a cui venne dedicata la parte più antica; al Dio Horus, alla sorella Tasenet-nofret e a Panebtani per ciò che concerne la più recente. Da questo tempio è facilmente notabile l’importanza che i sacerdoti dell’Antico Egizio davano alla natura e ai suoi cicli.

Aswan

Questa ricca e pittoresca città presenta numerose attrazioni da visitare, prima fra tutte la Diga Alta, che monitora le acque del fiume Nilo e preserva la zona da alluvioni fungendo da barriera protettiva. La sua costruzione portò inoltre alla nascita del Lago Nasser fra Egitto e Sudan. È il lago artificiale più grande al mondo. Fra le altre cose da vedere ad Aswan vi sono il mercato delle spezie, il Museo Nubiano che racconta la storia della Nubia, l’Isola Elefantina, i Templi di File e il Giardino botanico di Kitchener. Le sue bellezze non finiscono qui e meriterebbero una visita più approfondita, ma certamente queste tappe sono un punto di partenza imprescindibile.

Abu Simbel

Con i suoi due maestosi templi incastonati nella roccia Abu Simbel è un sito archeologico da visitare almeno una volta nella vita. É riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO dal 1979 la sua costruzione iniziò nel regno di Ramses II. Sulla facciata del Grande Tempio si ergono le quattro statue del Faraone, accompagnate da statue minori e da decorazioni che simboleggiano l’Egitto. Il Tempio Minore è dedicato al dio Hator e mostra anch’esso imponenti statue di Ramses II e della moglie Nefertari, insieme ad alcune raffiguranti i loro figli. È l’unico tempio in cui la Regina ha la stessa importanza del Faraone. 

Il Cairo

Capitale d’Egitto, Il Cairo è la tappa perfetta per iniziare o concludere una crociera sul Nilo. Affascina milioni di visitatori con le sue imponenti piramidi visibili nella necropoli di Giza: la piramide di Cheope, la più alta; di Chefren, ancora interamente conservata; di Micerino, la più piccola. Al loro fianco sorge l’iconica Sfinge, simbolo di protezione dei faraoni defunti. Merita una menzione il Museo Egizio, che detiene una miriade di reperti della civiltà, fra i quali la Maschera funeraria di Tutankhamon e la scultura di Iside. Una visita alla Cittadella e al mercato di Khan al-Khalili renderà poi la tua vacanza sul Nilo ancora più indimenticabile. 

I luoghi da non perdere

Diario di un viaggio in Egitto

Crea con i nostri travel designer
il tuo viaggio su misura.

Puoi contare su chi conosce l’anima più vera di ogni luogo.