Destinazione
Chi
Quando
Cerca
Destinazione

Sharm el Sheikh

Alla scoperta del Mar Rosso

Cosa vedere a Sharm El Sheikh

Parco Nazionale di Ras Mohamed

Noto e amatissimo da chi pratica sport come il birdwatching e immersioni, il Parco Nazionale di Ras Mohamed si presenta come una di quelle mete che meritano assolutamente una visita. Se Sharm el-Sheikh è famosa per le sue feste e la sfrenata movida notturna, questa località ti darà modo di scoprirne un volto completamente diverso. Questo parco rappresenta un’area protetta dall’eccezionale biodiversità, che merita di essere scoperto con un tour organizzato. La sua verdeggiante e rigogliosa distesa di mangrovie dalle radici contorte può regalarti una visione davvero unica. All’interno del parco si trova anche un lago salato, a poca distanza dal mare, e in cui è possibile immergersi e rilassarsi all’ombra del sole.  

L’isola del Faraone

L’Egitto è un paese ricco di sorprese e luoghi che lasciano a bocca aperta: la meravigliosa Isola del Faraone, in tal senso, non fa eccezione. Si tratta di un tesoro di biodiversità eccezionale al punto che, per la sua importanza e delicatezza, è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. I viaggiatori non hanno dubbi nel definirlo uno dei luoghi più belli di tutto il Mar Rosso. I suoi fondali variopinti regalano una visione spettacolare su un incredibile mondo sottomarino, da scoprire con un’immersione. Dalla sua cima più alta, invece, si può ammirare un panorama incredibile che si estende fino all’orizzonte. Un luogo di eccezionale bellezza, che merita una visita.  

Il Monastero di Santa Caterina

Quando si sceglie un tour a Sharm el-Sheikh, spesso lo si fa pensando alla meraviglia delle spiagge o allo spettacolo della barriera corallina; ma si farebbe un torto alla storia circostante, che in Egitto è sempre imperdibile. Il Monastero di Santa Caterina non è molto distante dalla città, che spesso viene usata come punto di partenza per visitarlo. Si trova a poca distanza dal monte Sinai, ed è considerato sacro da più religioni. Si tratta di un monumento imponente, incastonato nella roccia e nel cuore del deserto egiziano, in grado di regalare delle intense emozioni ai suoi visitatori.  

Naama Bay

La zona più moderna e mondana della città è nota anche con il nome di Naama Bay. Quando si parla di negozi alla moda, locali in vista, bazar coloratissimi e una vita notturna tutta pepe, è della zona di Naama Bay che si sta parlando. Naturalmente non si contraddistingue solo per essere la parte più esclusiva della città: anche la sua spiaggia è molto apprezzata dai visitatori. La spiaggia di sabbia dorata rappresenta un piccolo angolo di paradiso, mentre i coloratissimi fondali del mare turchese su cui affaccia possono essere scoperti con una sessione di snorkeling. Non potrai davvero perderti la bellezza, la vivacità e lo spirito indomito di Naama Bay. 

Ras Um Sid

Andando oltre le feste, oltre i balli, oltre la natura incontaminata dei suoi parchi naturali e oltre le sue strade mondane, Sharm el-Sheikh ha ancora moltissimo da offrire. Il modo in cui fonde con sapienza passato e presente è sempre una sorpresa. Questo vale anche per le sue spiagge: ci sono quelle più moderne e frizzanti, e quelle ancora incontaminate dove rilassarsi. In tal senso, Ras Um Sid è perfetta per chi cerca un angolo di pace e benessere nel cuore di questa città dai mille volti. Il suo mare calmo e le spiagge di sabbia fine e dorata rappresentano elementi di sicuro impatto visivo, in grado di fare breccia nel cuore di chiunque.  

Selezionato per te

I luoghi da non perdere

Diario di un viaggio in Egitto

Delizie subsahariane

Crea con i nostri travel designer
il tuo viaggio su misura.

Puoi contare su chi conosce l’anima più vera di ogni luogo.