Destinazione
Chi
Quando
Cerca
Destinazione

Kenya

Un viaggio attraverso popoli e tradizioni antiche.

Inizia il nuovo anno con noi.

Fino a € 400 di riduzione su tante proposte Presstour e Made.

Cosa vedere in Kenya

Masai Mara National Park

È la Riserva naturale con la R maiuscola, teatro delle leggendarie migrazioni degli gnu. La savana più iconica, punteggiata di acacie dalla chioma piatta e casa dei Big Five: leoni, leopardi, bufali, elefanti e rinoceronti. Ma anche antilopi, zebre, ippopotami, coccodrilli, le altissime giraffe e le agili gazzelle. Sulle loro orme si muovono branchi di iene e solitari ghepardi. Agosto è il periodo migliore per un safari in Kenya e visitare questo dono di natura.

Amboseli National Park

Letteralmente significa "territorio della polvere", un nome dovuto alla perenne siccità tipica della riserva, un'aera di 3.000 kmq nel sud del Paese che si estende fino alle falde del Kilimangiaro. La vegetazione piuttosto rada facilita l'avvistamento degli animali, che qui vivono sereni e in abbondanza, salvi dal fenomeno di bracconaggio che invece si verifica negli altri parchi del Paese. Tra i tanti safari in Kenya che si possono fare, qui si ha quasi la quasi certezza di scorgere il rinoceronte, piuttosto raro dalle altre parti. Assicurato, invece, è l’incontro ravvicinato con gli elefanti, che qui sono di casa.

Tsavo National Park

È il maggiore dei parchi del Kenya, 22.000 kmq divisi in due dalla strada che collega Nairobi a Mombasa, le principali città del Paese. La parte ovest, 9.065 kmq indicati con il nome di Tasvo Ovest National Park, confina con la Tanzania ed offre un paesaggio molto ricco e diversificato. Lo Tsavo Est, con i suoi 13.700 kmq, è più grande e più visitato grazie alla maggiore vicinanza con le principali località turistiche della costa. Qui la terra è di un rosso intenso che ben contrasta con l'azzurro del cielo, puntellata dal verde della vegetazione, bassa e rada.

Watamu e Malindi

Il Kenya è anche vacanza al mare. Il tratto di costa che va da Malindi a Watamu è puntellato di spiagge bianche e acque turchesi, uno spettacolo sottomarino di coralli, pesci tropicali, dugonghi, tartarughe che non ha niente da invidiare a un safari nella savana, anzi. I tantissimi hotel all inclusive del Kenya ne fanno due delle località più turistiche di tutto il paese, ottimo punto di partenza per un’escursione o un safari al vicino Tsavo, per una perfetta unione di relax e avventura. E di sport, data la possibilità di fare windsurf, kite o sci d’acqua.

I luoghi da non perdere

Diario di un viaggio in Kenya

Crea con i nostri travel designer
il tuo viaggio su misura.

Puoi contare su chi conosce l’anima più vera di ogni luogo.