Siamo a tua disposizione dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00
Oppure ti chiamiamo noi
Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci.

Tour e Viaggio in Nuova Zelanda

L'altra parte del mondo

Cosa vedere in Nuova Zelanda

Auckland

La capitale economica del paese è nota anche come “Città delle Vele” perché il mare, in questa città, non è solo una passione per pochi ma parte integrante della vita dei suoi cittadini. Questo si può intuire dal gran numero di barche di tutte le dimensioni ormeggiate nei porti di Manukau e Waitemata. Auckland sorge su una zona di circa cinquanta coni vulcanici estinti che oggi si presentano sotto forma di laghi, lagune o isole. Imperdibile il paesaggio dalla cima della Sky Tower, la torre più alta dell’emisfero meridionale. Una città eclettica e multiculturale, ricca di stimoli e paesaggi splendidi, da ammirare nel corso di una visita approfondita.

Rotorua

A causa della sua intensa attività geotermica, la città di Rotorua è nota ai più anche come “la città dello zolfo”. Le sorgenti d’acqua calda e gli altissimi geyser, le spa e le zone termali che sfruttano con intelligenza le attività del sottosuolo ne fanno una meta incantevole da inserire nel tuo personale itinerario alla scoperta della Nuova Zelanda. È una città particolarmente amata dai viaggiatori appassionati di attività all’aria aperta non solo per i paesaggi vulcanici a cui assistere, ma anche per i boschi circostanti da visitare in mountain bike. Da vedere il lago di Roromahana e il “calderone” di Waimangu, chiamato così per le acque particolarmente calde.

Lake Tekapo

I neozelandesi pensano che questo sia il luogo più romantico al mondo, e non ci sono dubbi neanche per chi lo visita. I panorami da ammirare qui, specialmente al tramonto, riempiono il cuore di gioia e pace. I prati verdi puntellati di fiori e il Monte Cook che svetta in lontananza si fondono per creare una visione meravigliosa, degna di un quadro. Una meta decisamente emozionante, perfetta per chi vuole viaggiare nel verde incontaminato e scoprire scorci ricchi di poesia. Passeggiare lungo le sponde del lago rappresenta una piccola e importante esperienza per chiunque voglia scoprire la natura neozelandese in tutta la sua gloria.

Monte Cook

Questa è la montagna più alta della Nuova Zelanda, ed è considerata una delle sue mete più belle. Il nome di questa montagna in lingua maori è “Aoraki”, che significa “colui che trapassa le nuvole”: non esiste forse una definizione più azzeccata. L’intera catena montuosa rappresenta un vero e proprio tesoro di natura, biodiversità e bellezza che fanno della Nuova Zelanda la meta perfetta per chi vuole scoprire la parte più selvaggia e incontaminata del mondo. Tra boschi, sentieri e le infinite meraviglie del parco nazionale che si estende tutt’intorno alla catena montuosa, avrai solo tanta bellezza da scoprire.

Wanaka

Coloro che scelgono di visitare l’Isola del Sud concordano sul fatto che Wanaka sia una meta assolutamente imperdibile per il paesaggio magico e il modo in cui sembri un'oasi di quiete e tranquillità in ogni momento dell’anno. Wanaka è stupenda sia d’estate, quando la natura eccezionale ben si adatta a escursioni e passeggiate, sia d’inverno quando le vette che circondano il lago si ammantano di bianco. Una meta decisamente unica, esclusiva, carica di poesia e meraviglia, che non vedrai l’ora di scoprire. Un luogo che, per fascino e natura, merita di essere scoperto e amato in ogni momento della visita.

Queenstown

Questa ridente città sorge tra i laghi e le montagne dell’Otago, ed è molto gettonata tra gli amanti degli sport all’aria aperta. Queenstown si apre a ogni tipo di viaggiatore: qui, infatti, è possibile praticare sport estremi come paracadutismo e bungee jumping, deltaplano e rafting, ma non solo. Anche kayak, escursionismo e sci rientrano nella lista. Come si può intuire, è possibile godere delle bellezze di Queenstown in ogni momento dell’anno. I paesaggi mozzafiato, la natura, l’atmosfera tranquilla e l’accoglienza dei cittadini ne fanno una meta decisamente perfetta per chi vuole scoprire uno dei lati più autentici della Nuova Zelanda. Un luogo unico nel suo genere, che regalerà delle intense emozioni.

Abel Tasman

Una curiosità: questo parco nazionale è il più piccolo della Nuova Zelanda, ma al tempo stesso è uno dei più amati tra gli appassionati di trekking. Il motivo è presto detto: l’Abel Tasman Coast Track, il percorso principale, è in grado di lasciare chiunque a bocca aperta. Si tratta di un percorso che attraversa tutto il parco in appena cinquanta chilometri, quanto basta per scoprire l’eccezionale biodiversità della Nuova Zelanda. Tra fitti boschi, fiumi splendidi come quello del Takaka o del Rikawa), e le grandi spiagge, avrai solo l’imbarazzo della scelta sul panorama che ti piacerà di più. Un tesoro naturale inimitabile e prezioso, da scoprire nel corso di una indimenticabile escursione.

Diario di un viaggio in Nuova Zelanda