Siamo a tua disposizione dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00
Oppure ti chiamiamo noi
Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci.

Tour e Viaggio in Thailandia

Benvenuti nel Paese del Sorriso.

Koh Samui Full Experience

Con Turisanda, ogni viaggio è un’esperienza esclusiva. E lo sono anche i vantaggi che ti riserviamo, perché non c’è emozione che non possa essere arricchita e impreziosita. Ancora prima di scoprire il mondo, scoprirai che esiste un mondo di vantaggi pensato per te.

Perché scegliere i nostri Tour

Le nostre esperienze più esclusive

La vita di Bangkok scorre sul Chao Phraya. E anche tu navigherai sulle acque di questo grande fiume, perché è il modo migliore e più veloce per raggiungere i luoghi più affascinanti della città. A bordo delle tradizionali long tail boat ti sembrerà di viaggiare nel tempo, ammirando da un punto di vista esclusivo i palazzi storici e le incredibili palafitte erette sul fiume.
Gira per le vie di Bangkok come un local a bordo dei Tuk Tuk e avventurati verso l’area di Chinatown, una delle più antiche della città, scoprendo piccoli negozi nascosti, mercati, erboristerie ed empori cinesi. Un tuffo nella quotidianità locale per vivere un momento iconico nelle strade della capitale.
Un incontro di meditazione buddista offrirà l'opportunità unica di immergerti in un'atmosfera di profonda spiritualità. A Sukhothai la sveglia suonerà presto per te e, nella luca fioca del mattino, vedrai i monaci avanzare in fila, indossando le loro caratteristiche tuniche colorate, con una ciotola e un piattino per le offerte mentre i fedeli riempiranno devotamente le scodelle con riso, pesce e frutta fresca. A Chiang Mai, invece, ti unirai a un incontro di meditazione buddista all’interno di un suggestivo monastero. Conoscere a fondo questo popolo e l’intenso rapporto dei thailandesi con la religione e i suoi gesti ti cambierà per sempre.
Dal mercato galleggiante di Damnersaduak sulle acque del fiume alle strade piene di bancarelle di Chiang Mai che offrono cibo delizioso, prodotti artigianali e immancabili souvenir. I mercati thailandesi offrono un'esperienza unica di shopping e scoperta: potrai assaporare piatti tradizionali come il pad thai o esplorare l'arte e l'artigianato. Tra i principali protagonisti che caratterizzano ogni singola città, i mercati sono uno specchio della vita e cultura locali in tutte le tappe che visiterai.
Il nord della Thailandia si è conservato rurale ed esplorerai in modo unico e divertente la giungla, la fitta vegetazione e i fiumi di questa zona. A Chiang Mai l'escursione all'Elephant Camp ti farà avvicinare agli elefanti in modo responsabile. Questi animali sono una risorsa importantissima per le comunità locali, che li coccolano e li allevano come vere star. Imparerai a prenderti cura, nutrire e interagire con questi maestosi animali e, tra spruzzi e giochi, potrai unirti a questi cuccioli extra large per un esilarante bagno nel fiume.
Sorseggiare un cocktail al tramonto di fronte al maestoso tempio di Wat Arun è un'esperienza che ti lascerà senza parole. Lo chiamano “Tempio dell’Alba”, ma scoprirai che il momento perfetto per godersi questo panorama può essere anche il tramonto. Mentre il sole si tuffa nell'orizzonte e il tempio si illumina di magia, ti ritroverai in uno scenario unico, tra spiritualità e modernità, sorseggiando un drink in compagnia.

Cosa vedere in Thailandia

Bangkok

I thailandesi la chiamano “Krung Thep”, la città degli angeli. Fondata nel 1782, oggi Bangkok è il centro spirituale, culturale, politico e commerciale del Paese, nonché la sua capitale. Punteggiata da più di 400 templi buddisti, è divisa a metà dal fiume Chao Phraya: Thonburi a ovest, l’area moderna a est. Se la prima conserva tutto il glorioso passato, lo skyline della seconda catapulta il viaggiatore in una metropoli così moderna che, dall’alto dei suoi grattacieli, regalerà una vista spettacolare del Wat Pho, il più antico monastero buddhista della città, e il Wat Arun, il cosiddetto Tempio dell’alba, che con le sue 4 pagode e torri decorate da mosaici di porcellana cinese, è uno dei Wat più belli.

Phuket e le Isole Andamane

L'intera zona occidentale della costa thailandese è famosa al turismo di massa per le spiagge di sabbia bianca lambite dalle acque turchesi del Mare delle Andamane. Phuket è l'isola più grande del Paese (lunga 50 km e larga 23) e nota soprattutto per le spiaggia di Patong e il suo divertimento serale. Ma è a Krabi, sul versante opposto della baia di Phang Nga, che si trovano le baie più belle della Thailandia, con il mare turchino interrotto dai tipici faraglioni svettanti verso il cielo e solcato dalle Kolae, le barchette decorate dai caratteristici nastri colorati.

Ayutthaya

A circa 70 km da Bangkok, fu l'antica capitale del Regno di Siam fino al 1767 quando venne rasa al suolo dai Birmani. Le rovine della città, ora Patrimonio Unesco, costituiscono il Parco storico di Ayutthaya, sito archeologico che contiene palazzi, templi buddisti, monasteri e statue, tra le cose più belle da vedere durante un viaggio in Thailandia. Numerosi sono i templi della città antica, suddivisibili in tre diversi periodi stilistici. Il Wat Phraram è probabilmente il tempio più antico della città, il Wat Mahathat è il tempio più sacro, costruito per conservare una reliquia del Buddha e il Wat Ratchaburana che era la sede del più ricco tesoro che sia mai stato scoperto ad Ayuttaya e costituito da ornamenti, tavolette votive e figurine del Buddha tutte in oro. Il più famoso è il Wat Sri Samphet: è qui che si trovano i tre famosi stupa in fila, una delle immagini più rappresentative del sito archeologico e il volto di Buddha inciso tra i rami di un albero.

Damner Saduak

Nella provincia di Ratchaburi, a circa 100 km da Bangkok, ogni mattina dalle 8 alle 11 si tiene il celebre mercato galleggiante, sviluppato sull'omonimo canale costruito per collegare il fiume Ta Chin al fiume Mae Klon.

Kanchanaburi

Nella provincia di Ratchaburi, a circa 100 km da Bangkok, ogni mattina dalle 8 alle 11 si tiene il celebre mercato galleggiante, sviluppato sull'omonimo canale costruito per collegare il fiume Ta Chin al fiume Mae Klon.

Chiang Mai

È stata la capitale dell’antico Regno Lanna fino al 1558, è la più importante città della regione del Nord, a meno di un’ora di volo a nord di Bangkok. La caratteristica architettura religiosa della città, dove i templi buddisti sono più numerosi dei palazzi moderni, il tipico dialetto, le tradizioni ancora parte della vita di tutti i giorni e i costumi la rendono diversa dal resto del Paese: qui si respira ancora l'antica Thailandia. Tra le cose da fare, immancabile è la salita del Monte Doi Suthep su fino al Palazzo Reale d’Inverno e al Wat Phra That Doi Suthep: il paesaggio davanti sarà tra i più belli della nazione, un mix esplosivo di risaie, colline ondulate e una foresta selvaggia.

Chiang Rai e il Triangolo d'Oro

Il confine con il Laos a nord-est e il Myanmar a nord delinea la forma di un triangolo sulle acque del fiume Mekong: attraversarlo da sponda a sponda a bordo delle imbarcazioni visite è una delle cose da fare assolutamente in Thailandia.

Le Isole Orientali e il Golfo del Siam

È la Thailandia più esotica, quella da cartolina, con i suoi gioielli di sabbia bianca e verdi foreste, da visitare senza fretta. Una delle località più amate di una vacanza in Thailandia.

Lasciati ispirare

Diario di un viaggio in Thailandia

Domande frequenti

Data la variabilità della normativa, è indispensabile, prima della prenotazione del viaggio e prima di ogni spostamento tra le nazioni, consultare il sito Viaggiaresicuri.it per informarsi sulle disposizioni emanate dalle nazioni estere in merito agli ingressi. Viaggiaresicuri.it è il portale del Ministero degli Esteri Italiano e costituisce a tutti gli effetti l’organo ufficiale al quale tutti i cittadini italiani o in partenza dall’Italia devono far riferimento. Vi ricordiamo che tali indicazioni potrebbero variare per cittadini di nazionalità diversa da quella italiana. In questo caso è necessario rivolgersi alla propria ambasciata.

Il passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo.
Il visto d'ingresso rilasciato gratuitamente all'arrivo in aeroporto è valido per soggiorni inferiori a 30 giorni .
La valuta thailandese è il Baht, e il cambio approssimativo è 1 Euro = circa 37 Baht.
La differenza di fuso orario è di +6 ore rispetto all'Italia, e +5 ore quando in Italia è in vigore l'ora legale.
Le lingue parlate sono il thailandese e l'inglese, quest'ultimo soprattutto a Bangkok e nelle principali località turistiche.

Tante sono le soluzioni se vuoi soggiornare in Thailandia. Potrai scegliere uno dei meravigliosi tour in Thailandia che abbiamo creato per te e che ti portano alla scoperta dei luoghi imperdibili di questo Paese o un resort esclusivo che ti permetterà di vivere una vacanza unica. Non ti resta che prenotare!

Tanti sono gli itinerari e tour da fare in 7, 10, 15 giorni in Thailandia. Scopri subito 10 cose da vedere a Bangkok o cosa fare e cosa vedere a Phuket. Non devi fare altro che prenotare e partire per le tue vacanze: questo Paese ti conquisterà!

La corrente elettrica è a 220 V e si consiglia di munirsi di adattatori universali.
È consuetudine corrispondere una mancia di circa il 10% - 15% sul conto nei ristoranti e negli alberghi. Per i tour, si consiglia di dare una mancia di circa 100 Baht al giorno, per persona, per la guida e di circa 50 Baht al giorno, per persona, per l'autista.
È richiesto a tutti un abbigliamento che copra spalle e ginocchia e si visita l'interno dei templi solo a piedi scalzi (sono ammessi i calzini).
Le maggiori e principali Carte di Credito sono comunemente accettate negli hotel e nei locali con maggiore affluenza turistica. Le carte di debito non possono essere utilizzate negli hotel per il deposito cauzionale.
È vietato fumare su 24 spiagge del paese, con sanzioni severe come un anno di prigione e/o una multa di THB 100.000 (circa € 2.700).
Si possono introdurre un massimo di un litro di bevande alcoliche e fino a 200 sigarette o 250 grammi di sigari o tabacco.

La durata del volo cambia in base alla tratta e al vettore scelto. Da Milano Malpensa o Roma Fiumicino a Bangkok ci vogliono circa 11 ore in caso di volo diretto.

Un certificato di vaccinazione è richiesto ai viaggiatori che abbiano compiuto un anno di età, provenienti da zone a rischio di trasmissione febbre gialla e ai viaggiatori che abbiano transitato per più di 12 ore in aeroporti delle zone a rischio. Per ulteriori indicazioni in merito a vaccinazioni consigliate, tuttavia non obbligatorie, si raccomanda di consultare il sito https://wwwnc.cdc.gov/travel, nonché il proprio medico.