Siamo a tua disposizione dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il sabato dalle 9:00 alle 13:00.
Oppure ti chiamiamo noi
Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci.

Tour e Viaggio in Tanzania

Un concentrato di mare e culture.

Cosa vedere in Tanzania

Serengeti National Park

È il parco più straordinario di tutta l’Africa. Niente di simile, altrove. L'iconografia della savana, e del safari: vaste pianure arse dal sole, il leone sdraiato su una roccia, i coccodrilli in riva a fiume. Poi ad un tratto si levano nel cielo nubi nere ed in quel momento la vita ha inizio con l’arrivo delle grandi piogge. È allora che migliaia e migliaia di zebre, gnu e gazzelle, all’unisono come spinte da una forza primigenia, iniziano la loro annuale migrazione attraverso lo sconfinato Serengeti. Anche se in realtà lo spettacolo dura tutto l’anno.

Kilimangiaro

La montagna più alta del continente africano emerge come una divinità misteriosa nella savana. Difficile resistere alla sua cima incappucciata di neve e alla vista a 360° che si gode sulle pianure sottostanti. Ecco perché ogni anno gli appassionati di trekking e alpinismo ne intraprendono scalata, una delle esperienze più avventurose di un viaggio in Tanzania. Per chi avesse solo pochi giorni a disposizione, è sufficiente addentrarsi nella vegetazione delle pendici più basse per avere un assaggio altrettanto emozionante.

Riserva Nazionale del Ngorongoro

Una caldera vulcanica di 16 chilometri di diametro e un ecosistema unico: ecco cos’è il cratere del Ngorongoro. La sua magia colpirà il visitatore fin da subito, quando si fermerà a guardarlo dall’alto, sull’orlo prima di iniziare la discesa. Poi un’immensa pianura macchiata di verde e azzurro e animali in libertà.

Stone Town

Imperdibile anche per un’escursione di un giorno durante una vacanza a Zanzibar, Stone Town è la principale città dell’arcipelago di Zanzibar. Da sempre un crocevia di traffici e dominazioni che si rispecchiano oggi in un’architettura così unica da essere Patrimonio Unesco. Le guglie della cattedrale di St Joseph’s e i bastioni dell’Old fort dominano lo skyline. Poi, un labirinto di vicoli dove addentrarsi per scoprire palazzi signorili e moschee, ammirare i famosi portoni in legno intagliati e decorati con preziosi motivi, conoscere la vita quotidiana dei suoi abitanti, perdersi nelle mille bancarelle dei suoi mercati.

Zanzibar

Al largo della costa nord della Tanzania, da cui è separata dal canale omonimo, Zanzibar è un paradiso di sabbia bianca, palme e siti d’immersione che appagano ogni sub, esperti e non. La costa est dell’isola è circondata da una meravigliosa barriera corallina ricca di fauna e flora subacquea coloratissime. Le sue lunghissime spiagge borotalco sono delimitate da una vegetazione tropicale ricca e rigogliosa. Qui tutto è unico: la combinazione tra la cultura araba e quella africana, i grandi baobab, i profumi inebrianti delle spezie, la seducente atmosfera africana, i dhow (caratteristiche imbarcazioni locali) e la popolazione gioiosa e accogliente. Da non trascurare una passeggiata nelle antiche vie di Stone Town (Zanzibar Town) Patrimonio dell’Unesco, dove si possono ammirare, tra l’altro, le antiche “porte zanzibarine” appartenenti all’epoca dei commercianti arabi, uno dei primi popoli ad approdare sull’isola.

Diario di un viaggio in Tanzania