Turisanda
Shopping a New York
03.09.2021

Una delle cose più divertenti da fare durante un viaggio a New York è dedicarsi allo shopping. Maniaci degli acquisti o no, chiunque durante un viaggio a New York si ritroverà a fare spese molto più spesso di quanto avrebbe potuto immaginare. Prezzi accessibili, l'euro forte e soprattutto una scelta infinita di prodotti, molti dei quali davvero unici, fanno di New York la capitale mondiale dello shopping.

Consigli per gli acquisti

Districarsi fra mallshopmarket e boutique può essere piuttosto stressante, soprattutto per chi sa già cosa vuole acquistare e ha poco tempo a disposizione. E così mentre i newyorkesi più trendy si avvalgono dell'aiuto dei personal shopper, noi scegliamo di immergerci in uno "shopping tour", un viaggio guidato fra i negozi più originali, più nuovi e più famosi di New York. Prima di metterci in cammino la nostra accompagnatrice si informa sui nostri interessi e su cosa vorremmo riportare in Italia dal nostro viaggio a New York e basandosi sulle nostre risposte ci organizza una giornata di shopping su misura. Quello che ci viene offerto è non solo un modo divertente di fare acquisti, ma anche un sistema originale per conoscere e vivere la città.

Girare il mondo attraverso i mercati etnici

Nelle nostre giornate newyorkesi scopriamo luoghi storici dello shopping, adatti a tutte le tasche e a tutti gli interessi. Fra questi quelli che ci hanno affascinato di più sono stati i negozi e i mercati etniciOltre a Little Italy e Chinatown, i più famosi e caratteristici quartieri ad alta concentrazione etnica della Grande Mela, è facile imbattersi in strade o zone fortemente popolate da greci, portoricani, ebrei ortodossi, irlandesi, indiani, polacchi, brasiliani, argentini, africani, coreani e siriani. Sono le insegne, i profumi, i colori e i visi delle persone a farci capire di volta in volta in quale parte del mondo siamo capitati e ad attirarci nei loro caratteristici bazar.

I grandi magazzini, città nella città

Non potevamo poi farci mancare un giro in alcuni dei grandi magazzini più famosi del mondo. Senza indugiare ci dirigiamo sulla Broadway in cerca del famoso Macy's. Oltre a constatare la varietà dei prodotti in vendita e la sua impressionante imponenza, veniamo a sapere che questo grande magazzino partecipa attivamente alla vita dei newyorkesi. Ormai da parecchi anni New York si illumina durante la festa del 4 luglio grazie ai fuochi d'artificio offerti da Macy's e la parata che questi grandi magazzini organizzano durante il giorno del ringraziamento è leggendaria. L'altro mito dello shopping a NYC è Bloomingdale's. Qui alle antiche tradizioni americane sono preferite le nuove filosofie di vendita: allestimenti divertenti, personale efficientissimo e i prodotti più innovativi ci fanno trascorrere qualche ora di grande divertimento. Un consiglio: in tutti i grandi magazzini fate bene attenzione a notizie su promozioni e sconti. Curiosando e informandoci abbiamo fatto davvero degli ottimi affari.

Aria di shopping: i mercati all'aperto

Ispirati dai ricordi cinematografici, dedichiamo qualche ora ad ammirare le vetrine dei lussuosi negozi di Madison Avenue, dove fanno bella mostra di sé le griffe più famose del mondo. L'alta densità delle case di moda italiane ci rende orgogliosi e ci fa sentire un po' meno piccoli in questa grande metropoli. Continuando a mettere a dura prova le nostre scarpe, visitiamo durante la nostra vacanza a New York anche alcuni celebri mercati all'aperto. Imprevedibili e divertenti, i commercianti di Canal Street offrono quanto di meglio, e di peggio, si possa trovare nel campo dell'elettronica. Da sempre gestiti dalla grande comunità ebraica della città, gli originali negozi (per lo più di abbigliamento) di Orchard Street sono un'altra meta imperdibile dello shopping newyorkese. Se per visitare il mercato del pesce dovremmo essere decisamente molto mattinieri, o terribilmente nottambuli in base ai punti di vista, per curiosare fra i banchi di frutta e verdura di Greenmarket Farmers' Market è sufficiente abituarsi alla folla e il gioco è fatto. Spinti dalla voglia di fare acquisti davvero originali, ci dirigiamo verso lo storico quartiere di SoHo. Qui respiriamo un'aria di forte creatività; dall'abbigliamento all'arredamento, ogni prodotto esposto è un pezzo unico e assolutamente incredibile. Incredibile come il famosissimo FAO Shwarz, il negozio di giocattoli più importante della città, dove più che in un negozio sembra di stare in un vero e proprio parco di divertimenti. Da non perdere anche gli store dei più famosi marchi del mondo; fra tutti segnaliamo l'affascinante e futuristico Apple Store della 5th Avenue e la tecnologica Niketown, emblema del famoso, e americanissimo, marchio col baffo.

Esplora
New York
New York
Da non perdere: salire al 102° piano dell'Empire State Building. Uno spettacolo di Broadway. Un giro sulla ruota panoramica di Coney Island o una messa cantata in una chiesa ad Harlem. Raggiungere Ellis Island per vedere la Statua della Libertà da vicino. Le cose da vedere a New York sono davvero infinite. C’è chi segue un programma serrato per un viaggio a New York organizzato come fosse un file exel e chi preferisce goderselo camminando naso all'insù, senza sapere dove andare, semplicemente respirando la magia di questa città.