Turisanda
Stati Uniti: viaggio nella West Coast
21.09.2021

Per riassumere il senso e il fascino di un viaggio negli Stati Uniti della West Coast scegliamo la parola cult. Cult come le canzoni di Bob Dylan & The Band, la rivoluzione della beat generation, i versi di Allen Ginsberg o lo skyline di San Francisco. Suoni, immagini e parole che hanno segnato un'epoca e accomunato milioni di persone, cambiando le regole e i costumi della societa', americana e non solo. Ecco perche' vogliamo condividere qualche piccolo spunto, e le sensazioni che la California ci ha saputo trasmettere, anche attraverso gli occhi di alcuni straordinari artisti. Poetiscrittori e musicisti grazie ai quali abbiamo capito che in un viaggio negli Stati Uniti la tappa Golden State non puo' mancare.

Generazione beat

Il primo dei nostri compagni di viaggio e' Jack Kerouac, lo scrittore che tra i primi anni '50 e la fine dei '60 segno' la letteratura americana con alcune pietre miliari. A partire da On the road, considerato ilmanifesto del movimento culturale americano beat generation, continuando con I sotterranei, in cui Kerouac racconta la storia d'amore tra un uomo e una donna in una San Francisco hippy e sregolata, regno degli eccessi e della vita notturna. Un libro importante anche dal punto di vista dello stile letterario, in cui la trama si sviluppa attraverso il flusso di coscienza della voce narrante. Se andate a San Francisco non perdetevi la strada intitolata a Jack Kerouac, tra Chinatown e Columbus Avenue, dove tra libreriecafe' e reading corner si respira ancora oggi l'atmosfera beat.

Meravigliosa musica dell'ovest

Da Kerouac a un altro importante esponente della beat generation, il poeta Allen Ginsberg, che grazie alla raccolta di testi Primi blues e ai temi culturali, politici e sociali in essa affrontati, ci da' la possibilita' di introdurre la colonna sonora del nostro viaggio negli Stati Uniti della West Coast: Bob Dylan. Considerato una delle figure piu' importanti del nostro secolo dal punto di vista artistico e musicale, il cantautore americano e' da sempre uno dei simboli della rivoluzione culturale statunitense degli anni '60. La forza dei testi di Dylan e i temi affrontati, lo accomunano agli esponenti della beat generation, con i quali collaboro' in diverse occasioni. La sua musica, che affonda le radici nel folk, nei traditional e nel blues di New Orleans, e' diretta, immediata, spontaneamente vicina a chi la ascolta. Ma non e' solo Bob Dylan a brillare nel cielo della West Coast music. Questo genere musicale, che nasce all'inizio degli anni '70 proprio a San Francisco, come musica di protesta in seguito alla Guerra del Vietnam, vede tra i suoi esponenti gruppi come gli Eagles e gli America, e colossi del rock-folk come Neil Young. A proposito di blues e di folk, se siete a San Francisco non perdetevi il San Francisco Blues Festival, mentre se decidete di visitare la baia di Monterey, due ore piu' a sud, vi aspetta lo Spirit West Coast Festival, che si svolge ogni anno all'interno della Laguna Seca Recreation Area.