Turisanda
Viaggio in Sudafrica tra piatti tipici e mercatini
15.09.2021

Grazie al clima di cui gode e al sole che splende sempre alto nel cielo in tutte le stagioni, non ci ha sorpreso che il Sudafrica fosse anche il regno di una flora ricchissima, in pieno contrasto con l'aridità delle latitudini equatoriali del continente e con protagonisti completamente diversi da quelli che conosciamo alle nostre latitudini. Durante il nostro soggiorno a Cape Town, abbiamo fatto una passeggiata al Kirstenbosh, tra i più antichi e grandi giardini botanici al mondo, un angolo di paradiso dove 9.000 specie di piante fioriscono in un tripudio di colori e profumi durante la primavera sudafricana (fra agosto e settembre) proprio ai piedi della Table Mountain. Poco lontano, la varietà di specie vegetali ha dato il nome anche a una strada: la Garden Route si snoda per 22 km fra Mossel bay e Plettemberg Bay, su un tratto di costa frastagliata a circa 390 km a est di Cape Town.

Artigianato autentico in pieno centro città

Un aspetto che non ha finito mai di stupirci è come avanguardia e tradizione convivano felicemente. I flea markets ne sono un esempio: si tratta di mercatini pieni di cianfrusaglie e di pezzi d'artigianato che fioriscono ovunque, spesso anche a poca distanza dai giganteschi mall delle grandi città. I più belli li troverete a Johannesburg, come il Rooftop Market (ogni domenica) o il Bruma Lake, a pochi minuti dal centro città, dove verrete sommersi dalle urla dei commercianti. Se invece vi trovate a Cape Town, fate un giro al Green Market Square che si trova in pieno centro città, anche solo per ammirare le maschere o le straordinarie statue di animali in legno a grandezza naturale.

La vera cucina fusion è nata qui

Una vacanza in Sudafrica, come abbiamo scoperto, è anche un viaggio in una tradizione gastronomica unicaTutti i popoli e le culture che si sono incontrati e sovrapposti dall'epoca coloniale in poi hanno portato il loro contributo, trasformando la cucina locale in uno straordinario cocktail di sapori. E allora perché non trasformare il passaggio tra una provincia all'altra in una fantastica esperienza culinaria? Se volete vivere un momento genuinamente sudafricano, dovete assolutamente partecipare a quello che qui chiamano braai, ossia il barbecue tradizionale. Scoprirete che più che un modo di consumare il pasto è un momento di socializzazionee di scambio. La versione più romantica e forse autentica, però, rimane sempre quello organizzato durante il safari, all'interno del tipico boma, dove vi faranno sedere sulla paglia attorno a un caldo fuoco africano, magari anche sotto le stelle.