Siamo a tua disposizione dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00
Oppure ti chiamiamo noi
Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci.

Speciale
Sicilia

Tra i Parchi Regionali in Bicicletta

Sicilia autentica

Programma di 6 giorni – 5 notti

Date di partenza: 27 maggio, 10 giugno, 16 settembre, 7 ottobre

Trattamento previsto: Mezza Pensione

Quota di partecipazione: € 1.790 per persona (base camera doppia)

Minimo partecipanti: 10

Un fantastico bike tour che unisce l’idea di una vacanza in bici (elettrica o muscolare) all’idea di esplorare la parte più spettacolare e naturale della Sicilia, alla scoperta di usi, costumi, folklore e un patrimonio culturale e culinario tra i più ricchi al mondo e godere di paesaggi assolutamente unici. Dedicato sia a chi ama viaggiare su due ruote, sia a chi non ha ancora provato ma è stuzzicato dall’idea e troverà in questa magnifica isola una vasta gamma di paesaggi: dalle coste ioniche e tirreniche al territorio vulcanico dell’Etna, dalle stupende spiagge alle suggestive scogliere senza tralasciare un entroterra tutto da scoprire. Attraverseremo quelli che definiamo il “poker d’assi”: – ALCANTARA – ETNA – NEBRODI e MADONIE

Programma di Viaggio

1° giorno - arrivo a Catania

Ritrovo previsto presso lo store Decathlon di Catania, in tempo utile per l’incontro con i nostri accompagnatori e un ultimo passaggio tra gli scaffali del magazzino, per essere certi di non aver dimenticato tutto l’occorrente necessario! Sistemazione delle bici per chi arriva in autonomia e presa in carico delle bici a noleggio. Tempo libero per una passeggiata. Pernottamento in hotel a Giardini Naxos.

2° giorno - dai Giardini Naxos a Randazzo

• Durata: 4:45 h

• Distanza: 56,6 km

• Dislivello:260 m

Da Giardini Naxos inizia la prima tappa che, con una lunghezza complessiva di circa 60 km, conduce a Randazzo. Partendo dalla stazione ferroviaria di Giardini Naxos, dopo circa 20 km, il primo paese incontrato lungo il percorso sarà Francavilla di Sicilia, sede di importanti siti culturali come l’Antiquarium e il Convento dei Frati Cappuccini nonché uno dei punti d’accesso per le Gurne dell’Alcantara. A seguire, dopo altrettanta distanza, si raggiungerà Castiglione di Sicilia, inserito tra i “Borghi più belli d’Italia”, dove vi è la Chiesa di Santa Domenica, una delle cube bizantine più antiche di Sicilia. Dopo circa 8 km si raggiungerà Linguaglossa, paese ricco di chiese di elevato valore artistico-culturale e noto anche per tipici prodotti culinari come la salsiccia tagliata al ceppo e vini prestigiosi. Da qui comincia l’ultimo tratto, circa 20 km, da percorrere lungo la Strada Provinciale Etna Settentrionale, conosciuta anche come Strada del Vino poiché costeggia vitigni e cantine rinomati nelle zone di Passopisciaro e Solicchiata, per arrivare a Randazzo dove ancora si respira tutta l’atmosfera medievale del luogo. Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel.

3° giorno - da Randazzo a Troina

• Durata: 4:45 h

• Distanza: 60 km

• Dislivello:250 m

Da Randazzo inizia la seconda tappa nel cuore del Parco dei Nebrodi che, con una lunghezza complessiva di 60 km, conduce a Cerami. Dopo circa 30 km si giungerà a Cesarò, paesino noto per i suoi tipici prodotti caseari per poi proseguire, a distanza di un paio di km, in direzione del vicino paese di San Teodoro. Il percorso proseguirà lungo la SP 167 arrivando, dopo una ventina di km, alle sponde del Lago d’Ancipa e da qui, dopo ancora una decina di km, alla destinazione finale di Cerami. Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel.

4° giorno - Da Troina a Petralia Sottana

• Durata: 3:15 h

• Distanza: 55 km

• Dislivello:240 m

Da Cerami inizia la terza tappa, lunga circa 55 km, che segna l’ingresso nel Parco delle Madonie con arrivo a Petralia Sottana. Il primo tratto di circa 16 km arriverà a Nicosia, chiamata anche “Città dei 24 baroni”, che vanta un ricco patrimonio artistico-culturale col suo celebre duomo e molte chiese di spessore architettonico. Da qui, percorrendo la SP 20 per 10 km circa, si raggiungerà Sperlinga, borgo inserito nella rete dei “borghi più belli d’Italia”, celebre per il suo Castello rupestre. Proseguendo per circa 17 km si giungerà a Gangi, vincitore come “borgo più bello d’Italia” nel 2014 e riconosciuto come Comune “Gioiello d’Italia” dalla presidenza dei ministri nel 2012, dove sarà possibile immergersi nelle sue atmosfere medievali ancora vivissime. Ancora 15 km da percorrere per raggiungere Petralia Sottana. Da segnalare il borgo storico Petralia Soprana, parte più antica e storica del paese, nominato Borgo più bello d’Italia nel 2018 proprio per il mantenimento della sua anima medievale. Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel.

5° giorno - da Petralia Sottana a Isnello

• Durata: 3:30 h

• Distanza: 50 km

• Dislivello: 930 m

Da Petralia Sottana inizia la quarta tappa, lunga circa 50 km, che costeggia sempre il Parco delle Madonie, con arrivo a Isnello. Dopo circa 8 km si raggiungerà Castellana Sicula e successivamente, percorrendo altrettanta distanza, a Polizzi Generosa, attributo datole da Federico II il quale rimase stupito dall’accoglienza degli abitanti. Dopo circa 25 km si raggiungerà Collesano, celebre per il sito archeologico di Monte d’Oro e il Museo dedicato alla Targa Florio, la più antica corsa automobilistica di durata al mondo. Dopo gli ultimi 10 km si arriverà a Isnello, sede del famoso Parco Astronomico delle Madonie. Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel.

6° giorno - da Isnello a Cefalù

• Durata: 2:15 h

• Distanza: 35 km

• Dislivello: 460 m

La quinta e ultima tappa raggiungerà, dopo circa 30 km, la costa settentrionale portando a conclusione il tour a Cefalù. Il primo tratto, lungo una decina di km, condurrà a Castelbuono, paese dal grande patrimonio storico-artistico, dove spiccano il Castello dei Ventimiglia e il famoso Museo Civico. Da qui, proseguendo per circa 20 km, si arriverà a Cefalù, splendido borgo medievale affacciato sul mare e inserito tra i “Borghi più belli d’Italia” il cui Duomo è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Trasferimento di rientro nel pomeriggio verso Catania. Fine tour.

Sei interessato?

Sarai supportato e consigliato dai nostri Travel Designer nella scelta della tua prossima vacanza!

Prima di inviare la richiesta, leggi l'informativa privacy.

Altre proposte pensate per te

Scopri gli itinerari in Bici e Trekking in esclusiva per Decathlon

Trentino

La Vallarsa e il Monte Pasubio

Piemonte

Val di Susa e le Militari più alte d’Europa

Toscana

La Via Del Pratomagno (Valdarno E Casentino)

Toscana e Umbria

Sul Cammino Di San Francesco

Toscana e Lazio

La Via Francigena

Lazio

Cammino Degli Aurunci

Puglia e Basilicata

Il Salento E I Sassi Di Matera

Calabria

Calabria e L’Aspromonte

Sardegna

Iglesiente e la Costa Verde in trekking

Sardegna

Sardegna in bicicletta