Destinazione
Chi
Quando
Cerca
Destinazione

Cile

Sottile e senza fine, consapevole e silente.

Cosa vedere in Cile

Santiago del Cile

Situata ai piedi delle colline di San Cristòbal e Santa Lucia, la capitale del Cile è la città culturale, artistica e cosmopolita più importante del Paese. Qui potrete trovare di tutto: discoteche, ristoranti, una cucina variegata, spettacoli folkloristici e musei, tanti e belli, come il Museo Nacional de Bellas Artes. 

Torres del Paine

Il Parco Nazionale, creato nel 1959 e dichiarato Riserva della Biosfera dall’UNESCO nel 1978, è conosciuto in tutto il mondo per lo straordinario paesaggio di montagna, laghi, ghiacciai, foreste e pianure. Ma soprattutto per le imponenti torres, i pilastri di granito che svettano a più di 2000 mt sulla steppa patagonica.

Valparaiso

È una delle mete da non perdere nel corso del vostro viaggio in Cile, città di marinai, avventurieri e poeti. Qui la vita culturale è la più attiva del Paese: concerti, festival di cinema e mostre non mancano mai. Il dedalo di stradine che si arrampica sui cerros (i colli) vi porterà sulla cima dalla quale potrete godere di una spettacolare vista sul mare.

Isola di Pasqua

Chiamata dai suoi abitanti Rapa Nui, è l’isola abitata più remota del mondo, 166 kmq dispersi nell’Oceano Pacifico a 3600 e passa km dal continente. Il clima gradevole tutto l'anno e la cultura di stampo polinesiano attraggono viaggiatori da ogni parte. Ma sono i Moai la principale attrazione di un viaggio sull’Isola di Pasqua:  900 (e più) statue di pietra alte fino a 10 metri che si ergono come colossali marionette, su un teatro soprannaturale. Queste affascinanti vestigia sono state costruite nel 400 d.C. e ancora oggi cariche di mistero.

Patagonia Cilena

Un viaggio nella Patagonia più pura ed estrema, una delle regioni più aspre e selvagge del mondo. Il Nord della regione è uno dei meno conosciuti ed esplorati dal turismo. Qui gli amanti della pesca, del trekking e del rafting in kayak troveranno luoghi ideali dove dedicarsi a queste attività, circondati da un paesaggio costellato di fiordi, insenature e laghi dalle acque cristalline.

Isola di Chiloè

Qui tutto ha un alone di mistico e leggenda, quello tipico del Cile meridionale dove Isabelle Allende ha ambientato Il quaderno di Maya. Foresta, insenature, pittoreschi villaggi come Ancud o Castro, con i suoi trampoli, le case costruite su palafitte.

I luoghi da non perdere

Diario di un viaggio in Cile

Crea con i nostri travel designer
il tuo viaggio su misura.

Puoi contare su chi conosce l’anima più vera di ogni luogo.