Turisanda
Verso la terra degli aborigeni
15.09.2021

Oltre i confini del mondo, l’Australia vanta una natura sterminata fatta di deserti, rocce altissime, gole profonde e panorami unici. Lontana e misteriosa, la “terra dei canguri” regala l’opportunità di vivere avventure ed esperienze indimenticabili, in un clima dove si percepiscono ancora le antiche tradizioni aborigene.

Kangaroo Island

Quest’isola è uno scrigno che racchiude tesori paesaggistici unici, dai boschi di eucalipto alle baie protette, dalle imponenti scogliere alle calette nascoste. Kangaroo Island è chiamata wildlife sanctuary ovvero un santuario della conservazione delle specie rare allo stato naturale. Si tratta di una riserva circondata dal mare dove, qua e là, si possono vedere spuntare i koala dai rami più alti degli alberi e, a breve distanza, i pellicani – qui vive la specie con il becco più lungo del mondo – che al tramonto si avvicinano alla riva in cerca di cibo. Da non perdere:

  • Seal Bay Conservation Park - lungo la costa meridionale - dove provare l’ebbrezza di passeggiare tra i leoni marini e vederli nuotare nelle acque dell’oceano o crogiolarsi al sole sulla sabbia.
  • Gli animali che popolano l’isola, come i varani, i canguri, i marsupiali wallaby - di taglia più piccola rispetto ai cugini canguri - e gli ornitorinco.
  • Il Flinders Chase National Park dove si trovano le Remarkable Rocks – la serie di rocce che prendono il colore arancio dallo strato di licheni di cui sono ricoperte – e l’Admirals Arch, l’arco naturale scavato dall’oceano, dimora di una colonia di otarie neozelandesi.

 

Uluru e Kata Tjuta National Park

Nel Territorio del Nord possiamo vedere lo spettacolo naturale dell'Uluru Kata Tjuta National Park: un’immensa regione, stepposa e desertica, interrotta da alcune catene montuose. Esistono infiniti modi di scoprire la maestosità e la bellezza di questo paesaggio, ad esempio passeggiando accompagnati da una guida aborigena alla scoperta delle antiche tradizioni e delle storie del Dreamtime, l'epoca che, secondo il popolo antico, fu antecedente alla creazione del mondo. Da non perdere:

  • Uluru – il simbolo dell’Australia, il famoso monolito di arenaria considerato sacro dai nativi aborigeni. La roccia si erge per oltre trecento metri e affonda sotto terra per chilometri, come un iceberg in mezzo al deserto.
  • Il tramonto su Uluru, un momento spettacolare durante il quale si crea una suggestiva varietà di giochi di luce sugli avvallamenti, le incisioni e i corrugamenti della roccia.
  • I Monti Olgas, le cupole della formazione rocciosa Kata Tjuta dove, secondo un’antica leggenda, vivrebbe il serpente arcobaleno Wanambi, una figura ricorrente nella mitologia aborigena.

 

Kings Canyon

Immersa nel Watarrka National Park, questa antica formazione di ripide pareti di roccia rossa si staglia al di sopra di una lussureggiante foresta di palme. Da oltre 20 mila anni il Parco è abitato dalla popolazione dei Luritja ed è un luogo pieno di mistero, con le sue montagne, cascate e ampie vedute sul deserto, da ammirare specialmente all’alba e al tramonto. Da non perdere:

  • Il Giardino dell'Eden, in fondo al Canyon, con la sua piscina naturale circondata da una rigogliosa vegetazione tropicale.
  • La Lost City, la città perduta, dove ci si può addentrare alla scoperta delle formazioni di roccia erose dal tempo.
  • Le North e South Walls, le altissime pareti di arenaria che si innalzano per oltre cento metri.

Per avere maggiori informazioni e prenotare un viaggio in Australia con Turisanda basta recarsi nelle migliori agenzie di viaggio.

Esplora
Australia
Viaggio in Australia, la terra del “Down Under”. Lontana, isolata e a testa in giù.
Australia
Paesaggi di straordinaria bellezza circondati da maestosi oceani che hanno contribuito a isolarli e quindi a preservarli: ecco cosa ti aspetta in Australia!