Turisanda
Brasile a portata di mano
13.09.2021

Rio, Salvador de Bahia e Iguaçu: luoghi distanti, diversi e ricchi di fascino. Rio dinamica e creativa, Bahia antica e intrigante, Foz do Iguaçu imponente e spettacolare.
Arte, natura e il fascino della gente di Rio e Bahia sono gli elementi di un tour del Brasile fuori dagli schemi, capace di trasportare il viaggiatore nel cuore di questa sorprendente nazione.

A Rio, fra cultura e diversità

Rio, la seconda città più grande del Brasile, è il cuore pulsante del Paese. Dalle spiagge di Copacabana e Ipanema alla maestosa statua del Cristo Redentore, sul monte Corcovado, e poi il monte del Pão de Açúcar e il carnevale più celebre al mondo, il fascino del samba e della bossanova che invade le strade, musei e centri culturali traboccanti di creatività; ogni attimo di questo viaggio è una sorpresa. Chi si trova a Rio ha la possibilità di cogliere quasi tutte le anime della Nazione. Le cose da fare e da vedere sono moltissime e variano a seconda dei gusti di ogni viaggiatore. Non si può rinunciare ad un’escursione in teleferica per raggiungere il leggendario Pan di Zucchero, il monte che si erge sulla Baia di Guanabara. Si tratta di un’esperienza emozionante, da farse in due tappe, fermandosi dapprima presso il Morro di Urca e poi – dopo altri 1400 metri di altezza – arrivando alla cima dalla quale godere di un panorama mozzafiato sulla baia sottostante. Un’escursione in jeep presso il monte Corcovado è invece il modo migliore per osservare da vicino la statua del Cristo Redentor. Costruito in calcestruzzo e pietra saponaria fra il 1922 e il 1931, il Cristo è alto 30 metri ed è il simbolo della città e del Brasile stesso. A Rio de Janeiro si trova anche la più grande foresta urbana del mondo: la si raggiunge arrivando a Tijuca, un bairro (quartiere) nella zona nord cittadina. Per scoprire il cuore più autentico della città si deve visitare la Favela Rocinha dove vivono 150.000 persone. Chi arriva sin qui incontra il forte contrasto fra la grande povertà e la gioia di vivere dei suoi abitanti, tradotta in una moltitudine di suoni e colori. Qui si respira un’atmosfera molto particolare, ricca di energia, ed è un luogo adatto per capire le mille diversità culturali e sociali del Brasile, con la sicurezza e l’affidabilità degli itinerari proposti nei nostri cataloghi.

La meraviglia naturale di Foz do Iguaçu

Foz do Iguaçu sorge fra il Rio Paranà e il Rio Iguaçu, due fiumi imponenti che si trovano nello Stato del Paraná e segnano il confine fra Argentina, Paraguay e Brasile. Qui si trovano le splendide Cascate dell'Iguazú, ampie 2,7 km2 e caratterizzate da ben 275 salti, dove l’acqua cade da altezze impressionanti. La più grande, chiamata la Garganta del Diablo, è una gola a forma di U lunga 700 metri e con dislivelli che raggiungono i 150 metri; una vera e propria forza della natura che lascia ogni visitatore a bocca aperta. Le cascate fanno parte di un’area naturalistica protetta di circa 420 km di lunghezza e 300 di larghezza – il Parque Nacional do Iguaçú –, dichiarato Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO. Qui, dove la natura si esprime in tutta la sua forza ed intensità, il governo brasiliano ha deciso di ridurre al minimo l’intervento umano per conservare l’area allo stato più selvaggio possibile.

Salvador de Bahia, il cuore antico del Brasile

Quando fu fondata dai portoghesi il suo nome era São Salvador da Bahia de Todos os Santos, ma oggi i brasiliani la chiamano semplicemente Bahia. È una delle città più belle ed affascinanti del Paese dove le influenze coloniali e africane si sono fuse per creare un luogo pieno di energia tropicale. Qui è nata la capoeira, una sorta di connubio fra le arti marziali e la danza. Nella capoeira i lottatori si muovono come al passo di danza, accompagnati dalla musica dal ritmo dei tamburi e del berimbau (uno strumento musicale ad una sola corda), e si affrontano in duelli di agilità e grazia. Non è uno sport, è uno stile di vita che oggi è più vivo e presente che mai grazie all’affermazione della capoeira in ogni angolo del mondo. Salvador de Bahia è anche la patria del candomblé, una religione afrobrasiliana che mescola cattolicesimo e animismo, tutt’ora seguita e praticata da molti. Capoeira e candomblé si sono sviluppati grazie agli schiavi africani, portati qui dai portoghesi per lavorare nelle fazendas, le grandi tenute agricole del Brasile. A Bahia si possono esplorare gli antichi quartieri di Victoria, Campo Grande, Merces, Piedade oppure prendere l’Elevador Lacerda, uno splendido esemplare di ascensore ottocentesco che collega la parte bassa della città a quella alta: il quartiere Pelourinho. Quest’ultimo – Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco – è il più antico dei quartieri di Bahia e deve il suo nome al termine portoghese pelhorinho, ovvero il palo della gogna dove gli schiavi africani venivano frustati. Oggi invece si respira un’aria diversa e pacifica dove convivono diverse etnie. Il contesto è davvero suggestivo, con palazzi sontuosamente decorati e raffinati luoghi di cultura come il Museu Abelardo Rodriguez e la Fondazione casa-museo dedicata allo scrittore Jorge Amado, autore degli straordinari romanzi Teresa Batista stanca di guerra e Gabriella, garofano e cannella. Nella città bassa merita una visita il parco che circonda il lago Dique do Tororó: dalle acque sorgono, in cerchio, le statue delle divinità sacre del candomblé. Bahia è un luogo di fede, molto sentita dai locali. In città ci sono ben 365 chiese, praticamente una per ogni giorno dell’anno! Dovendo scegliere, la più suggestiva è Igreja de Nosso Senhor do Bonfim, costruita fra il Settecento e l’Ottocento, riccamente decorata e legata alla Festa do Bonfim, la più importante celebrazione religiosa di Salvador de Bahia. Da qui si può proseguire per Monserrat e godere di una vista straordinaria sulla baia e visitare il Mercado Modelo dove comprare artigianato locale, strumenti musicali, quadri naif, costumi tradizionali baiani e molto altro ancora: il modo migliore per concludere un tour del Brasile, alla scoperta di aspetti inediti, diversità, meraviglie naturali e città straordinarie. Per avere maggiori informazioni e prenotare una vacanza in Brasile con Turisanda è sufficiente recarsi nelle migliori agenzie di viaggio.

Esplora
America del sud
Alla scoperta dell'America del sud
Americhe
Vaste distese di natura incontaminata e verdeggiante, altissime montagne, deserti sconfinati e saline che brillano al sole: ecco cosa vi aspetta coi nostri tour in America!