Turisanda
Antigua, il gioiello delle Antille
16.09.2021

Antigua, ancora in parte preservata dal turismo di massa, annovera spiagge tra le più incantevoli di tutto l’arcipelago delle Antille e vi incanterà con la trasparenza e i colori dell’acqua, i paesaggi incontaminati e il carattere autentico. L’atmosfera caraibica, l’architettura coloniale, la cultura creola, i party al ritmo di raggae e calypso, gli yacht e le ville lussuose di personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, rendono Antigua una meta dove è proprio impossibile annoiarsi. L’isola di Antigua forma con Barbuda e la minuscola Redonda uno stato circondato dal Mar dei Caraibi a ovest e dall’Oceano Atlantico a est, e grazie all’azione dei venti Alisei vanta un clima gradevolissimo durante tutto l’anno

Da nord a sud, tra baie e coralli

Sulla costa nord occidentale, baie limpide e tranquille vi accoglieranno con una sabbia di borotalco e calme acque azzurre, dalle ampie Runaway Bay e Dickenson Bay, ideali per chi viaggia con bambini per i loro fondali dolcemente degradanti, a Deep Beach, una lunga striscia di sabbia orlata di palme, lambita sui due lati dal mare e da un lago salato. Lungo la costa settentrionale dell’isola, Hodges Bay offre spiagge di finissima sabbia dorata accarezzate dalle onde azzurrine del Mar Caraibico e una ricca vegetazione tropicale. Dieci minuti di motoscafo la separano da Prickly Pear, un piccolo isolotto vergine dove trascorrere momenti di totale relax. Da nord a sud, tutta la costa orientale è incorniciata da barriere coralline tra cui si nascondono specie marine variopinte e antichi relitti rivestiti di coralli. Tra le spiagge perfette per gli appassionati di snorkeling ricordiamo Half Moon Bay, oggi Parco Nazionale, una mezzaluna di sabbia dalle sfumature cangianti dal bianco al rosa, e Long Bay, una tranquilla baia protetta dal reef, dove il mare da turchese diventa blu intenso verso il largo; qui si trova l’Indian Town Point, uno dei paesaggi più spettacolari di tutta l’isola, dove potrete visitare il Devil’s Bridge, il Ponte del Diavolo, un arco di roccia naturale sferzato dall’Atlantico. Ne approfittiamo per segnalare che oltre ai tradizionali sport marittimi come immersioni e windsurf, Antigua offre la possibilità di fare vela e attività meno consuete come il kayak marino.

Storia e cultura a ST John’s

Tra le mete culturali spicca la capitale St John’s, circondata da una bella baia, dove non potrete mancare una passeggiata lungo l’elegante porto di Heritage Quay e lo shopping a Redcliffe Quay, con le sue strade strette e gli edifici in pietra e in legno che ospitano negozi, ristoranti e gallerie d’arte; da non perdere la visita alla Cattedrale Anglicana, simbolo della città, al mercato e al Museo di Antigua e Barbuda, che soddisferà ogni vostra curiosità sulla storia di queste isole a partire dai primi popoli che la abitarono, gli Arawak. English Harbour, a sud di Antigua, è ricco di siti storici. Porto naturale in cui trovavano riparo le navi della flotta inglese, ospita Nelson’s Dockyard, il porto di Nelson, vestigia del colonialismo britannico e interessante esempio di base navale del XVIII secolo interamente restaurata. A Fort James, situato a nord di St John’s Harbour, sono tuttora visibili i cannoni della fortificazione di origine secentesca, il magazzino per le polveri e gran parte delle mura di cinta. Nella zona orientale potrete ammirare i caratteristici mulini e una delle più antiche piantagioni di zucchero, Betty’s Hope.

Il cuore della movida

Nella parte meridionale dell’isola si trova invece il fulcro della movida: Shirley Heights, una collina da cui ammirare uno splendido panorama su tutta la baia di English Harbour, si trasforma di sera in un luogo di incontro per ascoltare e ballare la musica di numerose band dal vivo. Chi ama un po’ di rischio si divertirà inoltre nei diversi Casinò. Ad Antigua avrete anche occasione di assaporare le eterogenee ricette della cucina creola: saporiti piatti a base di riso e spezie, frutti tropicali e pesci di ogni tipo, tra cui barracuda, king fish e wahoo, sono il risultato delle differenti influenze culturali che danno vita a questa isola sorprendente.

America del nord e del centro
Il mondo nuovo.