Siamo a tua disposizione dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il sabato dalle 9:00 alle 13:00.
Oppure ti chiamiamo noi
Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci.

Marocco: cosa vedere in 10 giorni

14.07.2022
Indice

La bellezza paesaggistica del Marocco cambia costantemente: dai suoi deserti con le mastodontiche dune alle montagne innevate, dalla costa atlantica alle oasi e le profonde gole. Anche le varie località del Paese sono molto diverse tra loro. Durante la tua vacanza in Marocco, quindi, avrai l'imbarazzo della scelta sulle cose da vedere: potrai scoprire città come Marrakech e Fez, antichi villaggi di argilla, il villaggio blu di Chefchaouen, lo scenario cremisi di Legzira; Rabat e Tangeri le dune di Merzouga, Ourzazate e l’area delle mille Kasbah sono altre tappe da non perdere.

Continua a leggere per scoprire cosa vedere in Marocco in 10 giorni.

Casablanca

Casablanca rappresenta la prima tappa di molti visitatori in Marocco, essendo anche la città dove sorge l’omonimo aeroporto internazionale. Questa frenetica metropoli è il centro economico e industriale del Marocco, decisamente più moderna rispetto ad altre mete. La nuova Moschea di Hassan II è una delle sue attrazioni principali. Andando a est dalla Moschea potrai cominciare a percorrere la Corniche di Casablanca, che si contraddistingue per il panorama sull’Oceano Atlantico. La parte più antica della città, la medina di Casablanca, risale in gran parte all'inizio del XIX secolo. Si può notare l’influenza della cultura portoghese in molte opere architettoniche del centro. Tra le cose da vedere a Casablanca ci sono il mercato centrale, il quartiere Habous, il palazzo reale, la piazza Mohamed V e la zona residenziale di Anfa.

Rabat

La capitale del Marocco si trova sulla costa atlantica del paese ed è una delle città più visitate. Passeggiando lungo le strade della medina troverai i souq e gli antichi bazar ricchi di opere uniche dell’artigianato locale, oltre a pigmenti e spezie. Passeggiando sulla costa atlantica si possono vedere le mura difensive. Tra le cose da vedere a Rabat ci sono la Torre di Hassan, alta 44 metri, e la tomba di Mohammed V.

Tangeri

Tangeri è stata un crocevia di popoli e culture diverse, tra cui molte europee: spagnoli, francesi e inglesi hanno influenzato buona parte della sua architettura. Il quartiere antico è uno dei luoghi migliori da visitare in città per immergersi nell’atmosfera tradizionale del paese e fotografare i suoi scorci più caratteristici. Tangeri è una città molto importante anche per la casa reale marocchina, che trascorre qui il periodo estivo. È molto apprezzata anche per la sua posizione strategica, data la vicinanza con altre mete marocchine molto importanti come Fès, Meknès, Rabat e Casablanca.

A poca distanza da Tangeri sorgono anche le suggestive Grotte di Ercole che, secondo la mitologia, ospitarono il famoso eroe greco da cui prendono il nome. Una leggenda suggestiva, invece, suggerisce che le grotte riescano a collegare il Marocco alla Spagna.